Bufera di neve a New York, scuole e uffici chiusi

new york

Una tormenta di neve sta mettendo in ginocchio il nord-est degli Stati Uniti e, più in particolare, le città di Boston e New York. Oltre alle precipitazioni a rendere il tutto ancora più difficoltoso è il forte vento proveniente dall’Atlantico.

Nella Grande Mela il peggio deve ancora venire, con 30 cm di neve attese nelle prossime ore. Il sindaco De Biasio ha deciso di chiudere scuole ed uffici pubblici: “Possono realizzarsi accumuli veloci che possono rendere la viabilità particolarmente difficoltosa e pericolosa”.

Gli spargisale (689) sono in azione, le persone impegnate sono addirittura 2.400 con turni di 12 ore ciascuno. E i disagi, come facile prevedere, riguardano anche gli aeroporti: al momento risultato circa 3.000 voli cancellati, una situazione di certo non agevole che non è destinata a migliorare nelle prossime ore.

Notizie simili su NewsEuropa.it