Wikileaks svela un documento clamoroso: la CIA spiò Hollande, Sarkozy e Le Pen nel 2012

francois hollande

E’ un documento davvero eccezionale quello che è stato divulgato da Wikileaks, l’organizzazione che fa capo a Julian Assange. Ebbene, vengono resi pubblici tre ordini diretti di spiare i tre candidati nelle elezioni presidenziali francesi del 2012.

Il presidente uscente Nicolas Sarkozy (spiato nonostante fosse stato ritenuto da sempre una “sicurezza” per gli USA), il futuro vincitore François Hollande e Marine Le Pen sono stati quindi stati oggetto di una frenetica attività di intelligence che, oltre all’uso di strumenti elettronici si è avvalsa anche di una fitta rete di operatori sul campo. Tra cui, ovviamente, anche “gole profonde” all’interno degli stessi partiti. L’attività di spionaggio è durata oltre un anno e si è protratta anche quattro mesi dopo l’insediamento di Hollande: dal 21 novembre 2011 al 29 settembre 2012. Nei prossimi giorni Assange dovrebbe divulgare ulteriori documenti a riguardo.

Notizie simili su NewsEuropa.it