Versailles (Francia): poliziotto non saluta Hollande e Valls, protesta per la mancanza di mezzi

Non è passato inosservato il curioso episodio verificatosi durante l’omaggio a Versailles, in Francia, reso ai due poliziotti vittime dell’attentato perpetuato da un jihadista lunedì scorso a Magnanville, alla periferia di Parigi. Un poliziotto francese si sarebbe rifiutato di stringere la mano al presidente Hollande ed al premier Valls.

Le immagini mostrano chiaramente come il Presidente della Repubblica francese ed il Premier passano tra le persone e stringono la mano in segno di cordoglio, ma il poliziotto si rifiuta lasciando i due politici interdetti. Poco dopo è stata l’emittente televisiva Tf1 ad intervistarlo.

Secondo quanto riportato dalle fonti internazionali, pare che il poliziotto francese avrebbe voluto manifestare la propria frustrazione contro la mancanza di mezzi che non permetterebbero il corretto svolgimento del loro lavoro.

Notizie simili su NewsEuropa.it