Turchia. Scoppia lo scandalo pedofilia nel campo profughi di Nizip

Stando a quanto riporta il giornale turco Birgun, il campo profughi di Nizip sarebbe al centro di uno scandalo pedofilia atteso circa una trentina di giovani profughi di età compresa tra gli otto ed i dodici anni sarebbero stati abusati.

Il quotidiano in questione riferisce che il colpevole di questi abusi sarebbe un uomo di circa trent’anni che svolgeva il lavoro di addetto alle pulizie all’interno del campo. A quanto pare, l’uomo avrebbe già confessato il reato che si sarebbe consumato in un arco temporale di tre mesi.

Il campo profughi di Nizip era balzato agli onori della cronaca già nel mese di aprile di quest’anno in quanto era stato oggetto di visita da parte di Angela Merkel, la Cancelliera tedesca.

Notizie simili su NewsEuropa.it