Tabacco ed E-cig: nuove norme da febbraio

Recepite le norme europee, il nuovo decreto sul tabacco entrerà in vigore a partire dal 2 febbraio e prevede una serie di novità che andranno a sfavorire utilizzatori e commercianti, sia per quanto riguarda le bionde e il tabacco sfuso che le sigarette elettroniche. In Italia i fumatori sono 10,9 milioni: 6,3 gli uomini e 4,6 milioni le donne.

Da febbraio arriveranno gli avvisi shock sui pacchetti, non si potrà più fumare né in auto e nemmeno fuori dagli ospedali. Spariranno i pacchetti da dieci, sarà vietato il fumo in presenza di donne in gravidanza e bambini. La maggior parte dei divieti non vale per le sigarette elettroniche, per le quali però sarà vietata la pubblicità e così anche gli acquisti transfrontalieri.

Unica nota positiva per i fumatori è l’arriva della nuova sigaretta ovvero quella che prevede l’inserimento della normale bionda all’interno di una cartuccia che scaldandosi non brucia ma evapora.

Notizie simili su NewsEuropa.it