Siria. Mustafa Badreddine è stato ucciso, era uno dei capi di Hezbollah

Stando a quanto riportano alcuni dei più importanti organi di stampa italiani ed esteri, Mustafa Badreddine, uno dei più importanti capi di Hezbollah, sarebbe stato ucciso la scorsa notte in Siria in seguito a un raid aereo che porterebbe la firma di Israele.

La notizia è stata diffusa da una televisione libanese. In un primo momento il movimento sciita l’ha smentita categoricamente, salvo poi tornare sui propri passi e dover ammettere la morte di Mustafa Badreddine. I funerali dell’uomo avranno luogo in data odierna, alle ore 17.30 locali.

Viste le poche e frammentarie informazioni al momento rilasciate, non è stato ancora chiarito come è stato ucciso Mustafa Badreddine. Si parla semplicemente di un’esplosione che l’ha visto coinvolto. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni in merito. Rimanete sintonizzati.

Notizie simili su NewsEuropa.it