Siria, attacco all’IS a Raqqa. Ma 300mila persone fuggono e sono in pericolo di vita

raqqa siria

E’ un’offensiva massiccia quella che stanno portando avanti le forze curdo-siriane con la coalizione capeggiata dagli Stati Uniti nel nord di Raqqa, città roccaforte dell’IS e che, nelle intenzioni, dovrà essere liberata nelle prossime settimane. Già questa mattina ci sono state azioni portate avanti da jet e droni partiti da basi in Turchia, per spianare poi la strada all’offensiva di terra.

L’operazione, però, ha un duplice rischio: oltre quello militare c’è infatti anche il dramma umano che potranno soffrire circa 300mila persone in fuga da Raqqa e dalla provincia della città siriana. Come denunciato dal rappresentate dell’Onu a Damasco, Staffan de Mistura, queste persone rischieranno di morire di fame. Ed è proprio di questo tema che si è parlato oggi alle Nazioni Unite in una task force organizzata per fare il punto sugli aiuti umanitari in Siria.

Notizie simili su NewsEuropa.it