Roma: tentato stupro ad una turista di un immigrato

stupro

Ieri sera, appena passate le 22, una ragazza finlandese, ha subito un tentativo di stupro, vicino alla stazione Termini, a Roma. La ragazza, si era recata nel bagno di un ristorante, quando è stata assalita da un immigrato pachistano di 31 anni. L’uomo si è infatti ha forzato la porta del bagno, con i pantaloni abbassati, per cercare di violentarla. Nel tentativo di difendersi, la donna ha ricevuto un pugno sul volto da parte dell’aggressore, per poi essere immobilizzata per non gridare. Fortunatamente, un’amica accortasi dell’accaduto, si è messa a urlare, richiamando l’attenzione dei camerieri del locale. L’immigrato, dopo aver lasciato la presa, ha preso 50 € dal portafoglio della ragazza e si è scagliato contro l’amica e il personale del locale, con un coltello da cucina, trovato su un tavolo. Intervenuta immediatamente la Polizia, ha fermato l’uomo e lo ha portato in caserma. la ragazza, trasportata al pronto soccorso, è stata medicata.

Notizie simili su NewsEuropa.it