Regno Unito. Madre italiana condannata a 24 anni, uccise nel sonno le sue due figlie

E’ una storia raccapricciante quella che arriva dalla Gran Bretagna: una giovane mamma italiana è stata condannata a dover scontare in carcere una lunga pena di 24 anni per aver ucciso nel sonno le sue due bambine di tre anni e un anno e mezzo.

A quanto pare, la donna aveva deciso di trasferirsi presso la casa dei genitori a seguito dei continui litigi col marito. Durante la notte avrebbe accoltellato entrambe le figlie che dormivano con nove coltellate ciascuna.

La donna si sarebbe poi giustificata affermando di avere paura che il marito potesse toglierle le figlie e pertanto averebbe deciso di ucciderle perché se non poteva averle lei non le avrebbe avute nemmeno in marito. La giuria che si è pronunciata oggi ha deciso di non concedere alcuno sconto di pena alla donna che, dopo aver udito la decisione, è scoppiata in lacrime.

Notizie simili su NewsEuropa.it