Obama fa visita ad Hiroshima, ma non chiede scusa ai giapponesi

In data odierna il Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama ha fatto visita ad Hiroshima, città giapponese balzata agli onori della cronaca nel 1945 allorquando è stata rasa al suolo da una bomba atomica gettata dall’esercito americano.

Molti erano curiosi di capire come si sarebbe comportato Obama. Nello specifico, ci si chiedeva se il Presidente avrebbe chiesto scusa per quanto successo. Ebbene, le tanto attese scuse non sono arrivate: Obama ha dichiarato di sperare in un mondo senza bomba atomica, ma nulla più.

Comunque felici i superstiti di quella triste vicenda che hanno avuto l’onore di incontrare il Presidente. Uno di loro, ormai novantunenne, ha dichiarato di non biasimare il comportamento degli Stati Uniti perché anche il Giappone in quel tempo stava preparando una bomba atomica contro di loro.

Notizie simili su NewsEuropa.it