NASA simula impatti di asteroidi al computer per prevedere eventi distruttivi

Un gruppo di ricerca della NASA, a sostegno del Planetary Defense Coordination Office, sta portando avanti uno studio atto a ricreare modelli in 3D degli eventuali impatti degli asteroidi sulla Terra al fine di poter individuare in tempo eventuali collisioni distruttive per il nostro pianeta e in generale per il genere umano.
I risultati aiuteranno i primi responsabili a seguito degli eventuali impatti e le altre agenzie ad identificare gli eventi più distruttivi e a prendere le decisioni migliori su come difendersi.

Le simulazioni hanno visto l’utilizzo del supercomputer Pleiades e dei software Cart3D e ALE3D presso l’Ames Research Center.
Il team della NASA ha eseguito simulazioni su larga scala anche dell’evento relativo all’asteroide di Chelyabinsk.
Si tratta di software molto più veloci dei tipici programmi di modellazione 3D incentrati anche sull’analisi aerodinamica.

Questi modelli permettono, tra l’altro, di analizzare il flusso dei fluidi risultanti dallo scioglimento e dalla vaporizzazione degli asteroidi che impattano nell’atmosfera.
Alla ricerca hanno preso parte diversi scienziati di varie università e laboratori nazionali nonché di agenzie governative.

Video

Fonti e approfondimenti

Notizie simili su NewsEuropa.it