Muslim Ban, altra sconfitta per Trump dalla Corte d’appello di San Francisco

trump

La Corte d’appello di San Francisco ha confermato la sospensione del cosiddetto Muslim Ban, l’ordine esecutivo di Donald Trump che chiude le porte degli Stati Uniti ai cittadini di sette stati islamici (Libia, Sudan, Somalia, Siria, Iraq, Iran e Yemen).

Dopo la bocciatura di un giudice federale di Seattle è arrivata quindi un’ulteriore sconfitta per il neo-presidente degli USA, subito sbeffeggiato via Twitter da Hillary Clinton con un eloquente: “3-0”. Trump, ovviamente, non l’ha presa benissimo e ha promesso battaglia: “Tutto ciò è vergognoso, la battaglia legale continua. E’ in gioco la sicurezza nazionale ed è per questo che ci rivolgeremo alla Corte Suprema”.

La Corte d’appello di San Francisco ha ritenuto che il Presidente non può, anche coi suoi poteri, negare il diritto a viaggiare liberamente e favorire la separazione delle famiglie e la discriminazione.

Notizie simili su NewsEuropa.it