Lodi, trovato cadavere di donna in casa, segni di violenza

Lodi, Italia. Il cadavere di una donna di giovane età è stato rinvenuto in un appartamento alla periferia di Lodi. La scoperta è stata fatta da un vicino di casa il quale si è insospettito dopo aver notato diverse macchie di sangue che colavano sul pianerottolo e nell’ascensore. Seguendo queste macchie, l’uomo è arrivato all’ingresso dell’abitazione e ha notato il cadavere della donna. A questo punto l’uomo, dopo aver superato i primi momenti di shock, ha poi dato subito l’allarme.
Non sono ancora noti gli estremi della donna ma si sa solo che si tratta di una giovane originaria del sud America.

Nei pressi dell’appartamento sono poi giunte le forze dell’ordine che hanno subito messo in sicurezza l’area affinché gli esperti possano fare gli opportuni rilievi.
Il sostituto procuratore della Repubblica, Domenico Chiaro, ha poi avviato subito le indagini non escludendo l’omicidio e lasciando intendere che molto probabilmente non si tratta di una morte accidentale anche perché sarebbero stati notati diversi segni di violenza sul corpo.

Notizie simili su NewsEuropa.it