Imam di Colonia: ” la colpa è del profumo”

imam

L’imam della mosche di Colonia, ha espresso le sue idee, riguardo agli stupri accaduti durante la notte di Capodanno a delle donne tedesche, causati da immigrati. Secondo infatti Sami Abu-Yusu, imam della moschea Al Tawheed, la colpa delle violenze accadute, non sarebbero da imputare agli immigrati islamici, ma ben si alle donne violentate, a causa del loro profumo. Per cui, secondo la “teoria” della massima autorità della moschea di Colonia, se una donna si mette del profumo, dovrà essere conscia che gli uomini verranno istigati a violentarla. Intanto la polizia sta raccogliendo nuove denunce , arrivate a 521, tra le quali ci sarebbero anche 3 strupri. Inoltre l’Imam, andando oltre nel suo “ragionamento” indica anche il modo di vestirsi tra le cause delle violenze : “Non mi stupisce che gli uomini le abbiano attaccate.Vestire così è come gettare benzina sul fuoco “.

Notizie simili su NewsEuropa.it