Giappone: continuano le ricerche del bimbo scomparso nel bosco, i genitori lo hanno punito?

Da tre giorni più di 130 vigili del fuoco e poliziotti stanno setacciando la foresta dell’isola di Hokkaido. Sono alla ricerca di un bambino di 7 anni lasciato da solo nel bosco dai genitori per punirlo. La storia è diventata subito virale facendo ben presto il giro del mondo.

In un primo tempo i genitori di Yamoto Tanooka, questo il nome del bambino, avevano dichiarato che il loro figlio si fosse perso mentre raccoglieva piante, soltanto dopo hanno dovuto ammettere di essere stati loro a lasciarlo solo nel bosco per punirlo per aver lanciato sassi a delle auto.

Adesso si sono pentiti amaramente per il loro gesto e, insieme ad altre 130 persone, starebbero setacciando il bosco sperando di ritrovare il figlio di 7 anni ancora vivo. Il fatto è accaduto in una foresta a nord del Giappone, a pochi chilometri da Nanea.

Notizie simili su NewsEuropa.it