Germania. Arrestato l’italiano Giuseppe Vaiana, condannato all’ergastolo

Apprendiamo che in data odierna la polizia tedesca ha arrestato, su richiesta dei colleghi italiani di Palermo, il latitante Giuseppe Vaiana, condannato all’ergastolo per aver ucciso nel lontano 1990 la sorella Caterina Vaiana e anche il cognato Paolo Favara nei pressi di una campagna di Campobello di Mazara, in provincia di Trapani.

Giuseppe Vaiana era latitante dall’11 maggio scorso quando la Corte d’Assise di Trapani lo aveva condannato all’ergastolo insieme al fratello Michele Claudio Vaiana, complice nell’assassinio delle due persone.

Ad incastrarli la testimonianza della figlia della vittima che, da quanto emerge, era stata violentata dallo zio, il quale, per evitare possibili denunce, aveva poi deciso di uccidere i genitori. Giuseppe Vaiana è stato rintracciato grazie al prezioso lavoro della Guardia di Finanza di Palermo.

Notizie simili su NewsEuropa.it