Francia, scontri tra polizia e manifestanti per riforma del lavoro

parigi manifestazione

Nuove proteste in Francia per la riforma del lavoro. Come già accaduto un paio di settimane fa, in diverse città dell’Esagono si sono svolte manifestazioni che, in alcuni casi, sono poi degenerate con duri scontri con la polizia. I casi più gravi sono stati registrati a Parigi, dove le forze dell’ordine hanno dovuto far ricorso ai gas lacrimogeni per disperdere e calmare la folla.

Stesso scenario in riva all’Atlantico, a Nantes, dove sarebbero scese in piazza (secondo stime del sindacato) circa 10mila persone. In Bretagna, a Rennes, la folla è stata poi caricata dalla gendarmeria. La protesta è comunque stata inscenata in tutto il paese: disordini sono stati segnalati anche in altre città come Tolosa, Marsiglia, Lione, Montpellier, Grenoble e Bordeaux.

Notizie simili su NewsEuropa.it