Francia, Fillon: “Se indagato lascerò corsa all’Eliseo”

fillon

Cresce di giorno in giorno lo scandalo che sta minando la corsa all’Eliseo di François Fillon, esponente della destra e fino a poche settimane fa il favorito numero uno alla successione di Hollande.

Il tutto a causa del “Penelope-gate”: la moglie del politico, infatti, avrebbe negli anni accumulato una vera e propria fortuna grazie a incarichi “fasulli” garantiti dal marito (per fare da assistente ci sono stati mesi in cui guadagnava 10mila euro, soldi pubblici, ovviamente). Dal 1988 al 2013 la signora Fillon avrebbe ricevuto 900mila euro (lo rivela oggi il quotidiano Canard Enchainé), quasi il doppio della quantità di cui si parlava all’inizio dello scandalo. Fillon, intanto, annuncia il proprio ritiro dalle elezioni presidenziali se mai dovesse risultare indagato: sarebbe una novità assoluta per la destra francese che si ritroverebbe così senza un candidato per le elezioni in programma tra aprile e maggio.

Notizie simili su NewsEuropa.it