Falluja. Secondo l’Unicef 20.000 minorenni sono in mano all’Isis

L’Unicef ha diramato oggi un comunicato ufficiale in cui ha messo in evidenza che, secondo le stime, circa 20.000 minorenni tra bambini e ragazzi sarebbero intrappolati a Falluja, nelle mani dell’Isis.

Il governo iracheno sta provando a salvare migliaia di persone, ma i suoi sforzi sembrano al momento non aver raggiunto il risultato sperato. Il portavoce dell’Unicef ha auspicato la predisposizione di un passaggio sicuro che consenta la messa in sicurezza dei minori.

Il rischio maggiore è che questi minori vengano strappati alle loro famiglie di origine e che, ancora peggio, vengano reclutati dall’Isis per diventare guerrieri. Le forze militari irachene le stanno provando tutte per entrare a Falluja, ma le milizie del’Isis sembrano riuscire a tenere duro. Non ci resta che attendere i possibili sviluppi.

Notizie simili su NewsEuropa.it