Eritrea. Importante scoperta scientifica, trovate impronte dell’Homo Erectus

I media nazionali riportano l’importante notizia secondo cui in Eritrea sarebbero state ritrovate alcune impronte risalenti all’Homo Erectus, specie di ominidi estinta milioni di anni fa che secondo gli studiosi è stata fondamentale per l’evoluzione dell’uomo.

Entrando più nel dettaglio, le impronte sono state ritrovate sulla sabbia indurita ed insieme ad esse ci sarebbero anche quelle delle antilopi. La campagna di scavo che ha portato alla scoperta viene diretta dall’Università di Roma La Sapienza con la preziosa collaborazione Museo Nazionale dell’Eritrea.

Stando alle dichiarazioni rilasciate da Alfredo Coppa, coordinatore degli scavi, queste impronte ci potranno dire molto sulla specie dell‘Homo Erectus, ed in particolare sulla pianta del suo piede, sulle sue dita e, soprattutto, su come camminava e correvano. Staremo a vedere.

Notizie simili su NewsEuropa.it