È scontro all’interno del Partito Democratico sulle Unioni civili

unioni civili

Il giorno 30 gennaio, ovvero due giorni dopo l’entrata in aula del Senato del provvedimento, ci sarà il Family day. In base a quanto scritto in un Tweet dalla senatrice del PD, Monica Cririnnà, non ci saranno altri rinvii per quanto riguarda il testo al ddl sulle unioni civili: ” #unionicivili testo ddl 2081 frutto di 4 modifiche” rispetto all’ “originario testo base in commissione. È tempo di decidere”. A conferma della data sopra citata, vi è anche un post pubblicato su Facebook da il Comitato Difendiamo i nostri figli, dichiarando:” dobbiamo essere ancora più numerosi” e scendere in piazza a difesa della famiglia e del diritto dei bambini ad avere una mamma e un papà”. Intanto, attraverso il sito Gay.it, l’imprenditore Alessio de Giorgi, da sempre accostato vicino al partito democratico, dichiara che i senatori contrari al ddl sulle unioni civili sarebbero 31.

Notizie simili su NewsEuropa.it