Due navi Usa bloccate nel Golfo Persico.

navi usa

Due imbarcazioni della marina USA, con a bordo 10 marinai, sono state fermate nella giornata di ieri nel Golfo Persico. L’incidente, sarebbe stato provocato dai pasdaran dell’Iran, nei pressi dell’isola di Farsi, parte settentrionale del Golfo Persico. Il Dipartimento di Stato americano, dopo essere stato allertato, è subito partito all’azione.

Infatti, il segretario di Stato John Kerry, si è messo in contatto telefonico con il collega iraniano Javad Zarif, per arrivare ad una soluzione nel più breve tempo possibile. Questo, ha subito fatto innescare numerose polemiche da parte dei repubblicani, con grande imbarazzo dell’amministrazione attuale. I due battelli americani, preparati per le missioni sotto costa, si stavano spostando tra il Kuwait e Il Bahrein. Durante la navigazione, per un errore, sarebbero finiti in acque iraniane e, da allora, se ne sarebbero perse le tracce.

Notizie simili su NewsEuropa.it