Doppio attentato terroristico in Egitto, decine di morti e feriti

Un doppio attentato è avvenuto oggi, Domenica delle Palme, in Egitto. Una prima esplosione è avvenuta in una chiesa a Tanta, una città che si trova sul delta del Nilo, e ha provocato 27 morti e 78 feriti. Al momento dell’esplosione nella chiesa c’erano 2000 persone ed era in corso la celebrazione per la Domenica delle Palme. L’ordigno è stato piazzato proprio dove si trovavano le prime file, vicino all’altare.

Un secondo attentato, sempre di natura esplosiva, è avvenuto ad Alessandria, che può essere considerata la capitale dei copti d’Egitto. L’attentato è avvenuto fuori la chiesa di San Marco e ha provocato altri 18 morti e 40 feriti.
Poco dopo gli stessi attentati sono poi stati rivendicati dall’ISIS punto ma non è finita qui: sempre nella città di Tanta, le autorità locali hanno disinnescato da altre due bombe, piazzate nella moschea Sidi Abdel Rahim.

Per il momento la polizia ha arrestato 2 persone (la notizia è stata data dall’emittente Al Arabiya e dalla tv di Stato egiziana). Per quanto riguarda l’innesco delle bombe, in un primo momento si era pensato ad un telecomando a distanza ma ora l’ipotesi più solida è quella di due attentati kamikaze.



[mr_rating_form]
[mr_rating_result generate_microdata=”true”]


Notizie simili su NewsEuropa.it