Costa Brava (Spagna): italiano trovato morto con donna russa in uno yacht

Le autorità spagnole hanno rivelato di aver ritrovato due corpi privi di vita all’interno di uno yacht ancorato sulla Costa Brava, in Spagna. Le identità delle vittime non sono state rivelate, ma pare si tratti di un cittadino italiano di 46 anni e di una donna russa di anni 28.

Secondo le informazioni diffuse, pare che all’interno dell’imbarcazione siano stati trovati anche alcuni quantitativi di droga e dei sex toys. La morte risalirebbe al pomeriggio di domenica 5 giugno 2016 ed a trovare i corpi sarebbe stato un impiegato del porto dove la barca era ormeggiata.

La coppia era stata vista durante la giornata passeggiare mano nella mano per le vie della città, nel pomeriggio l’impiegato del porto si era recato da loro per informarli che si era liberato un posto migliore ma, non ricevendo risposta, ha sbirciato dalle vetrate accorgendosi dei due corpi privi di vita. Non sarebbero stati rilevati segni di violenza sulle due vittime.

Notizie simili su NewsEuropa.it