Chamonix (Francia): muore Dario Zanon, 33 anni, dopo volo con tuta alare

Si è schiantato al suolo a circa 200 km/h, è questo quello che suppongo le autorità francesi riguardo la morte dell’italiano Dario Zanon avvenuta a seguito di un lancio con la tuta alare sul Monte Bianco, nel versante di Chamonix, in Francia. La telecamera avrebbe ripreso la sua ultima impresa.

Secondo quanto si è appreso pare che l’allarme sarebbe stato lanciato dalla fidanzata di Dario Zanon preoccupatasi per non averlo visto rincasare. Il ragazzo era partito da San Giorgio in Bosco (Padova) per una delle sue solite imprese, buttarsi dalla cima del Monte Bianco con una tuta alare.

Purtroppo qualcosa è andato storto ed il 33 enne si è schiantato al suolo ad una velocità di almeno 200 km/h. Il ragazzo era solito lanciarsi con la sua inseparabile telecamera, ed è proprio quest’ultima che potrebbe aver ripreso l’ultimo suo lancio spiegando cosa sia realmente accaduto.

Notizie simili su NewsEuropa.it