Berlino dice no alla proposta italiana anti-immigrazione, Renzi non ci sta

merkel

Rischia di inasprirsi, nelle prossime ore, il confronto dialettico tra Italia e Germania riguardo le misure proposte in seno all’UE per fronteggiare l’emergenza immigrazione. L’Italia aveva presentato nei giorni scorsi un pacchetto di misure basate su forti investimenti nelle aree africane dove il fenomeno è più diffuso, e la creazione di Bond Africa per incentivare gli investimenti in determinate zone.

Nonostante la proposta sembri aver raccolto diversi consensi, in primis dal presidente Juncker, è arrivato il no della Germania a frenare gli entusiasmi. Berlino dice di voler esaminare in modo approfondito la soluzione italiana, ma al tempo stesso afferma che ci sono già altre voci in bilancio nell’Unione Europea adatte a fronteggiare la crisi. Senza contare che arriva l’invito a tenere in considerazione l’idea del Ministro delle Finanze, Wolfgang Schaeuble, che proponeva una tassa sulla benzina.

A fronte di tale presa di posizione, Renzi non le ha mandate a dire: “L’Italia ha proposto, ma non siamo di certo chiusi ad altre idee. Ma la Germania, allora, deve dirci se ha altre soluzioni”.

Notizie simili su NewsEuropa.it