Bergamo, maestro 60enne sospeso per maltrattamenti ai bambini

Bergamo, Italia. Il tribunale di Bergamo ha emesso un provvedimento sospensivo nei confronti di un maestro sessantenne il quale è stato abuso accusato di aver maltrattato i suoi alunni. Il tutto sarebbe avvenuto in una scuola primaria nel bergamasco.
Secondo il giudice che ha emesso la sentenza, il maestro avrebbe praticato azioni violente e addirittura mortificanti nei confronti dei piccoli in pieno orario scolastico e durante l’attività didattica.

Sempre secondo il giudice, gli episodi addebitati all’uomo sarebbero diversi e alcuni di essi si sarebbero verificati anche fuori dall’edificio scolastico. I maltrattamenti sarebbero relativi a spinte, pugni, schiaffi e calci e, nel caso di un alunno, anche al lancio di materiale didattico tra cui penne e gomme. A ciò si sono aggiunte poi varie offese ai limiti della mortificazione nei confronti dei bambini.

Notizie simili su NewsEuropa.it