Barcone affondato, a Lampedusa c’è una piccola di 9 mesi senza madre

Mentre si fanno i tragici conteggi sulle vittime dell’ennesima sciagura che ha colpito migranti al largo della Libia, sta rapidamente facendo il giro del mondo la storia di una neonata, probabilmente con un’età non superiore ai 9 mesi, che è rimasta sola, dopo la morte della madre (dovrebbe essere una delle cinque morti accertate dalla capitaneria di porto). 

La bambina in queste ore si trova a Lampedusa, dove è stata accolta assieme agli altri migranti scampati alla morte dopo il rovesciamento del barcone che doveva portarli in Italia. Proprio i suoi compagni di viaggio hanno raccontato che la madre della piccola non ce l’ha fatta. Ora è accudita in un centro di accoglienza in attesa di capire quale sarà il suo futuro.

Notizie simili su NewsEuropa.it