Antitrust UE: “Google abusa della posizione dominante”

Sono serviti 12 mesi di indagini alla Commissione UE per la Concorrenza per stabilire che Google sta abusando di una posizione dominante sul mercato, finendo per frenare lo sviluppo e l’innovazione degli altri competitor. 

Margrethe Vestager, Commissario UE alla concorrenza, ha dichiarato senza mezze misure che Mountain View “viola il diritto europeo in tema di concorrenza” e fa riferimento al sistema operativo Android che impedirebbe, di fatto, una scelta più ampia ai consumatori in termini di app e servizi. Per la Vestager un esempio può essere “Google Search“, applicazione preinstallata su Android; pratiche tese a rafforzare la propria posizione dominante sul mercato non rispettando i principi di libera concorrenza. Google, che rischia fino al 10% del suo fatturato (attorno ai 74 miliardi di dollari), si è subito difesa affermando che gli accordi con i suoi partner sono “su base volontaria” e che Android può benissimo essere usato senza i propri servizi.

Notizie simili su NewsEuropa.it